Compatti alimentatori AC-DC da 650W con la migliore densità di potenza per applicazioni medicali e industriali

Murata Power Solutions ha annunciato l’introduzione di una nuova linea di alimentatori AC-DC da 650 W di tipo open-frame. Gli alimentatori della serie PQU650 sono contraddistinti da una densità di potenza superiore rispetto ad analoghi dispositivi presenti sul mercato nel funzionamento convection-cooled (raffreddamento mediante convezione) e air-forced-cooled (raffreddamento mediante aria forzata). Offerti a un prezzo competitivo, questi nuovi alimentatori si distinguono per le numerose caratteristiche standard tra cui l’ampio range di regolazione della tensione di uscita, la presenza di power rails (terminali di potenza) ausiliari e le eccellenti prestazioni in presenza di fenomeni transistori.

Contraddistinti da dimensioni compatte (6×4”) e basso profilo (altezza di 1U), i nuovi alimentatori di Murata accettano in ingresso l’intervallo di tensione AC universale compreso tra 90 e 264VAC. Questi dispositivi utilizzano la più avanzata topologia LLC che consente di ottenere livelli di efficienza fino al 95% e sono in grado di erogare una potenza di 450 W nel funzionamento convection-cooled. Ciò significa che non è necessario il ricorso a ventole nelle applicazioni che richiedono una potenza di 450 W (a temperatura ambiente fino a +50 °C): nel caso di raffreddamento ad aria forzata, con un flusso di soli 300 LFM (Linear Feet per Minute) questi alimentatori forniscono in uscita una potenza di 650 W (sempre a una temperatura ambiente di 50 °C max.). Molto utile la funzionalità “power boost” grazie alla quale è possibile ottenere una potenza di uscita di picco di 800 W per un periodo di 30 s da utilizzare per l’inizializzazione di carichi induttivi e capacitivi.

Sviluppati per l’uso in applicazioni industriali e medicali, gli alimentatori della serie PQU650 sono PSU di tipo open frame a forma di U (U-channel) conformi agli standard EN60960 e IEC 60601 (3a edizione) in vigore in ambito medicale e garantiscono un livello di protezione di 2 MOPP (tra primario e secondario) e di 1 MOPP (tra primario e chassis). Le tensioni di isolamento standard sono pari a 4 kV AC tra primario e secondario e a 1500 VAC tra secondario e chassis.

La serie PQU650 è formata da 10 modelli con tensioni di uscita comprese tra 12 e 54 V e correnti variabili da 12,1 e 54,2 A. Tra le caratteristiche di rilievo da segnalare i segnali di “power OK”, “PS on” e rilevamento remoto (remote sensing), oltre a un’uscita ausiliaria di 5 V a 0,5 A e un’uscita per l’alimentazione della ventola di 12 V a 0,6 A. In opzione è disponibile un involucro di sicurezza, mentre è prevista la possibilità di avere versioni con terminali a vite o a innesto.

Gli alimentatori della serie PQU650 sono ideali per l’uso nei settori industriale e medicale dove esistono stringenti vincoli in termini di ingombri oppure laddove non è possibile l’uso di ventole a causa delle problematiche legate al rumore e alla manutenzione o ancora nei casi in cui i transitori di carico richiedano una PSU in grado di erogare un’elevata potenza per periodi di tempo molto brevi. Comunicazioni, apparecchiature di test, segnaletica digitale (visual signage), apparati di broadcast, sistemi ATE, illuminazione scenica, sistemi PoE e datacom sono altri esempi di applicazioni tipiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0