Keysight Technologies presenta il ricevitore PXE EMI ad alte prestazioni       

Con una copertura di frequenza sino a 44 GHz è in grado di soddisfare i più stringenti test di compatibilità elettromagnetica (EMC).

Keysight Technologies ha ampliato la frequenza del ricevitore N9048B PXE EMI (per interferenza elettromagnetica) da 26,5 a 44 GHz, consentendo ai clienti di soddisfare i requisiti per i test di conformità attuali ed emergenti, in base ai regolamenti vigenti tra cui MIL-STD-461G e FCC parte 15.

Le industrie cellulare (5G) e automobilistica devono sfruttare frequenze più elevate per fornire le nuove applicazioni che richiedono maggiori risorse di spettro per trasportare grandi quantità di dati a velocità più elevate. Anche queste applicazioni a frequenza più elevata devono soddisfare i test di conformità sulla compatibilità elettromagnetica (EMC) e i requisiti relativi alle applicazioni commerciali prima di poter essere immesse sul mercato. I ricevitori EMI sono in grado di misurare le emissioni indesiderate alle alte frequenze generate da un dispositivo in prova (DUT) di questo genere.

Col le sue prestazioni leader del settore e il software applicativo orientato alle EMC, il PXE a 44 GHz di Keysight consente ai laboratori di certificazione di gestire con sicurezza qualsiasi nuovo prodotto che richieda test di conformità e aderenza agli standard CISPR 16-1-1: 2019 e MIL-STD-461G (2015)“, ha dichiarato Joe Rickert, vice president and general manager of high frequency measurement R&D for Keysight’s communications solutions group.

Il PXE di Keysight è un ricevitore EMI conforme agli standard e un analizzatore di segnali per diagnostica che offre l’accuratezza, la ripetibilità e l’affidabilità necessarie per effettuare test con la massima fiducia.

Con la sua attuale gamma di frequenza compresa tra 2 Hz e 44 GHz, il ricevitore PXE EMI Keysight offre:

  • Prestazioni di sensibilità che consentono il rilevamento di piccoli segnali, vicini al livello di rumore, tipico nelle misurazioni delle emissioni irradiate EMC, consentendo ai clienti di identificare e valutare le emissioni causate dal loro dispositivo.
  • Piena conformità con CISPR 16-1-1: 2019 e MIL-STD-461G (2015), con la garanzia che i dispositivi siano conformi ai nuovi standard internazionali e regionali.
  • Scansione del dominio del tempo (TDS) e funzionalità TDS accelerate per soddisfare i requisiti di misurazione riducendo al contempo la scansione del ricevitore e il tempo di test da molte ore a qualche secondo.
  • Visibilità completa del segnale, in cui la scansione in tempo reale (RTS) fornisce acquisizione e analisi del segnale gapless in una larghezza di banda fino a 350 MHz e visualizza contemporaneamente il dominio della frequenza, il dominio del tempo e l’analisi spettrale, con tre rilevatori EMC che consentono ai clienti di comprendere meglio i loro segnali.

www.keysight.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0