La nuova Volkswagen Golf implementa la soluzione di comunicazione salvavita RoadLINK V2X di NXP

Volkswagen e NXP offrono maggiore sicurezza sulle strade europee con la prima vettura al mondo dotata della tecnologia per auto comunicanti V2X di NXP.

  • NXP e Volkswagen si apprestano a implementare la comunicazione V2X su tutte le strade d’Europa
  • Tecnologia V2X pronta a migliorare la sicurezza: può proteggere i conducenti di auto oggi e sarà in grado di proteggere ciclisti e pedoni in futuro
  • Wi-Fi-p è la sola tecnologia sicura V2X che può attualmente essere implementata in volumi.

La Golf di recente generazione è il primo modello di vettura europea costruita in volumi dotata di tecnologia V2X, e come tale offre un notevole impulso allo sviluppo e al dispiegamento di questa tecnologia sulle strade europee e non solo. La tecnologia può prevenire gli incidenti facendo comunicare le auto tra loro, indipendentemente dal tipo di vettura e senza il supporto dell’infrastruttura cellulare.
“La sicurezza stradale costituisce il fulcro dell’impegno di VW nei confronti dei propri clienti. In qualità di produttori di grandi volumi, miriamo a essere pionieri in questo ambito“, ha affermato il Dr. Johannes Neft, Head of Vehicle Body Development for the Volkswagen brand. “L’introduzione della tecnologia V2X, insieme ai gestori delle infrastrutture stradali e agli altri produttori di veicoli, rappresenta una pietra miliare importante in questa direzione. Volkswagen include questa tecnologia, che non comporta alcun costo per l’utente, come funzionalità standard per accelerare la penetrazione di V2X in Europa.”

“Volkswagen ha fatto un passo coraggioso per la sicurezza stradale implementando il V2X”, ha dichiarato Torsten Lehman, senior vice president and general manager of Driver Assistance and Infotainment at NXP. “Dopo aver dimostrato la nostra tecnologia in oltre un milione di giorni di test a livello globale, siamo lieti che la nostra tecnologia RoadLINK, sviluppata in collaborazione con Cohda Wireless, sia stata scelta per consentire nuovi livelli di sicurezza nel modello di auto più popolare in Europa, la nuova Golf“.

NXP e Volkswagen hanno collaborato da vicino al fine di ottenere prestazioni e affidabilità elevate, nonché per la standardizzazione della comunicazione V2X che deve fare i conti con la sicurezza informatica e la protezione della privacy.

SAF 5100: la soluzione RoadLINK di NXP comprende processori NXP SAF 5100, ricetrasmettitori TEF5100 e l’elemento di sicurezza SXF1800.


V2X in Europa

V2X basato su Wi-Fi è una tecnologia matura che è stata testata per oltre 10 anni. Attualmente, 1000 km di strade europee sono dotati di tecnologia V2X basata su Wi-Fi con altri 5000 km programmati entro la fine del 2019. La ricerca e lo sviluppo, il test e la standardizzazione sono maturati all’interno di un forte ecosistema globale di fornitori e case automobilistiche per assicurare affidabilità in diverse condizioni stradali e di traffico. Il Wi-Fi costituisce quindi la base dello standard europeo che è stato scelto per la comunicazione veicolo-veicolo e veicolo-infrastruttura. Un ulteriore vantaggio è la sua disponibilità, indipendente dai servizi cellulari a pagamento; in ogni caso altre tecnologie basate su cellulare possono essere aggiunte al sistema V2X basato su Wi-Fi.

La comunicazione V2X è destinata a diventare una parte fondamentale dei sistemi avanzati di assistenza alla guida e della migrazione verso auto autonome che comunicano tra loro e con l’infrastruttura del traffico. Il vantaggio di V2X basato su Wi-Fi è la comunicazione solida, a bassa latenza e in tempo reale, indipendentemente dalle marche di auto.

  • Consente la conoscenza e la comunicazione tra auto, infrastrutture stradali come semafori o segnali stradali e altri utenti della strada come ciclisti e pedoni.
  • È una tecnologia collaborativa che consente di “attingere” ai dati dei sensori circostanti e dalle auto reciprocamente equipaggiate per avvertire di pericoli e prevenire incidenti.
  • V2X è una tecnologia che integra altre tecnologie di rilevamento ADAS come radar, LiDAR e telecamere.
  • Aiuta i veicoli a “vedere” oltre un miglio più avanti e dietro gli angoli nascosti per fornire un allarme tempestivo di ostacoli, pericoli e condizioni stradali.
  • Ha la capacità di “vedere” attraverso gli oggetti, fornendo più informazioni di quelle ottenute tramite la vista.
  • Le sue capacità di rilevamento non sono influenzate dalle cattive condizioni meteorologiche.

Attualmente NXP è l’unico fornitore che offre una soluzione V2X a 5,9 G Hz testata su volumi di produzione.
Altre informazioni sulla tecnologia V2X:

Informazioni Volkswagen relative alla nuova Golf:
World Premiere for the New Volkswagen Golf

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0