AD4110-1, front-end analogico configurabile da software, con ADC integrato, per sistemi di controllo dei processi industriali

La nuova soluzione consente ai progettisti di creare moduli d’ingresso a “piattaforma”, per più iterazioni del prodotto, riducendo i costi e accelerando il time-to-market. 

Analog Devices ha presentato il front-end analogico AD4110-1 con ADC a 24 bit integrato, per sistemi di controllo dei processi industriali. L’AD4110-1 è un AFE d’ingresso universale con ADC integrato, che consente di progettare un modulo d’ingresso “piattaforma”, configurabile con diverse funzioni, con conseguente riduzione dei costi di R&D, del time-to-market e delle risorse di progettazione.

Gli ingressi ad alta tensione dell’AD4110-1 sono completamente configurabili da software, per segnali di corrente o tensione, e consentono l’interfaccia diretta con tutte le fonti di segnali analogici standard. Un solo progetto di riferimento ne sostituisce molti, riducendo le dimensioni del modulo e il TCO (Total Cost of Ownership). L’I/O configurabile da software è un elemento fondamentale nell’implementazione dell’Industria 4.0.

L’AD4110-1 è disponibile in package LFCSP a 40 pin. Tra le caratteristiche principali figurano:

  • amplificatore a guadagno programmabile (PGA) integrato completamente differenziale, che offre 16 impostazioni di guadagno, da 0,2 a 24
  • funzioni di diagnostica front-end interne per indicare condizioni di sovratensione, sottotensione, circuito aperto, sovracorrente e sovratemperatura
  • l’ingresso ad alta tensione è protetto termicamente, da eventi di sovracorrente e sovratensioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0