Anritsu lancia soluzioni PCI Express per supportare i test Gen5

Anritsu Corporation è lieta di annunciare il rilascio della sua nuova soluzione di test per  PCI Express così da supportare le Base Specification  del Gen5 Stressed Receiver Test.

La nuova soluzione utilizza la serie MP1900A – Signal Quality Analyzer di Anritsu –  che offre un software di automazione per la calibrazione e software per misure di BER in grado di supportare il filtro SKP. Con questa versione, i clienti possono facilmente configurare un ambiente di misura per lo stadio di sviluppo iniziale di dispositivi GEN5 IP, favorendo una più rapida introduzione del PCI Express 5.0.

L’MP1900A offre tutte le funzioni di pattern generation, error detection, jitter generation e noise generation richieste per i test PCI Express in un’unica unità, riducendo così i costi. Le velocità di trasmissione, da Gen1 a Gen5, possono essere tutte supportate aggiornando l’apparecchiatura via software, fornendo così ai clienti una soluzione di test PCI Express ad alte prestazioni a costi ridotti.

Contesto di sviluppo

Le nuove tecnologie, come l’IoT e l’IA, dovrebbero registrare una rapida crescita poiché l’implementazione commerciale dei servizi 5G rende possibile la trasmissione di grandi volumi di dati ad alta velocità.

I data center che supportano queste nuove tecnologie richiedono un’elaborazione sempre più rapida e una maggiore capacità di gestione dei dati. Ciò significa che le apparecchiature di trasmissione dei data center, i server e i dispositivi di archiviazione richiedono interfacce interne in grado di supportare maggiori capacità di trasmissione dati e velocità superiori. La specifica di base 5.0 del prossimo standard PCIe Gen5 è stata completata e questa aumenta la velocità di trasferimento dati a 32 GT/s. Di conseguenza, è necessario e con urgenza lo sviluppo di apparecchiature che supportino questo standard.

Con questa versione, Anritsu supporta i test Gen5 Rx per IP e ispezione di dispositivi nelle prime fasi di standardizzazione e sviluppo, offrendo un supporto di misurazione da Gen1 a Gen5 all-in-one. L’ampliamento delle funzioni di misura potrà soddisfare i nuovi emergenti standard, tendenze e aiuterà anche i clienti a ridurre i tempi di ispezione. 

Profilo della serie di Signal Quality Analyzer-R MP1900A

La serie di Signal Quality Analyzer-R MP1900A consiste di un BER tester multicanale che soddisfa i requisiti di progettazione e verifica per le interfacce bus ad alta velocità, come PCI Express 4.0/5.0, USB3.2/4 e Thunderbolt, oltre alle interfacce di rete di prossima generazione come 200G/400G/800G Ethernet. La serie MP1900A incorpora un Pulse Pattern Generator integrato per la generazione di forme d’onda di alta qualità con i migliori livelli del settore (jitter intrinseco di 115 fs rms) oltre a un Error Detector ad alta sensibilità di ingresso e una sorgente di generazione di jitter ad alta precisione (SJ, RJ, SSC, BUJ), sorgente CM-I/DM-I/White Noise, funzione Link Training e supporto per analisi LTSSM.

Queste caratteristiche lo rendono la soluzione ideale per varie applicazioni, inclusi test di conformità, margin test e troubleshooting. Inoltre, supporta anche la valutazione di dispositivi PAM4, inclusi i moduli ottici e NIC, utilizzati nel 200G/400G/800G Ethenet nei data center. Poiché una singola unità copre sia le applicazioni PCI Express che Ethernet ad alta velocità, supporterà l’introduzione di varie interfacce di prossima generazione, riducendo al contempo anche i costi delle apparecchiature.

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0