Radar passivi per sorveglianza marittima con segnali Galileo

Alcuni ricercatori dell’UE hanno sviluppato per la prima volta una tecnologia innovativa utilizzando i segnali radio delle costellazioni GNSS (Galileo, GPS, Glonass, ecc.) per la sorveglianza marittima. La lotta alla migrazione irregolare,… continua a leggere Leggi il seguito

Inaugurato CRESCO6, il più potente supercomputer del Sud Italia

Presso il Centro ricerche ENEA di Portici, vicino Napoli, è stato inaugurato il supercomputer CRESCO6, l’infrastruttura di calcolo più potente del Mezzogiorno e di assoluta rilevanza nell’intero panorama scientifico italiano grazie ad una… continua a leggere Leggi il seguito

Virgin Hyperloop One, oltre ai passeggeri anche le merci

La società di Charles Branson che più di ogni altra è impegnata nello sviluppo della tecnologia Hyperloop, inizialmente pensata per il trasporto passeggeri, ha ampliato i propri orizzonti stringendo un’alleanza con la società DP World e… continua a leggere Leggi il seguito

Politecnico di Milano: scoperta nuova proprietà del grafene

I ricercatori del progetto Graphene Flagship hanno mostrato per la prima volta una rivoluzionaria proprietà del grafene: la capacità di generare luce alla terza armonica ottica con efficienza controllabile elettricamente. Questa scoperta sarà… continua a leggere Leggi il seguito

Politecnico di Torino: tra fisica classica e fisica quantistica, ecco l’ultra-nanoscala

La nanoscala rappresenta tutto ciò che ha dimensione compresa fra 1 e 100 nanometri (dall’atomo fino alle dimensioni di un virus), ma in alcuni casi neppure questo termine è sufficiente per definire alcuni fenomeni. È ciò che emerge dal… continua a leggere Leggi il seguito

Aeroporti: maggiore sicurezza grazie al Politecnico di Milano

Giacomo Boracchi e Cesare Alippi del Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano hanno sviluppato una ricerca che ha portato, in collaborazione con Gilardoni Raggi X di Mandello del Lario (LC), ad un… continua a leggere Leggi il seguito