Radar passivi per sorveglianza marittima con segnali Galileo

Alcuni ricercatori dell’UE hanno sviluppato per la prima volta una tecnologia innovativa utilizzando i segnali radio delle costellazioni GNSS (Galileo, GPS, Glonass, ecc.) per la sorveglianza marittima. La lotta alla migrazione irregolare,… continua a leggere Leggi il seguito

Da ST un ricevitore GNSS multi-costellazione e multi-banda con supporto per L5 e E6

Il nuovo ricevitore Teseo certificato ISO 26262 ASIL per impieghi safety-critical, è in grado di ricevere simultaneamente i segnali di più costellazioni e di tutte le bande di frequenza (L1, L2, L5 e E6) per precisione dell’ordine dei… continua a leggere Leggi il seguito

Localizzazione satellitare: 30 cm di precisione col nuovo chip dual-band Broadcom

Durante la conferenza ION GNSS+ che si è tenuta recentemente a Portland (USA), Broadcom ha annunciato la disponibilità dei campioni del chip BCM47755, il primo ricevitore GNSS consumer che, senza l’ausilio di alcun sistema di correzione,… continua a leggere Leggi il seguito

Sapcorda, un sistema di localizzazione satellitare con precisione centimetrica

Le società tedesche Bosch e Geo++, la svizzera U-blox e la giapponese Mitsubishi Electric hanno dato vita alla joint venture Sapcorda Services con lo scopo di fornire servizi di posizionamento globale di precisione centimetrica basati su reti… continua a leggere Leggi il seguito

Telit SE873: un modulo GNSS multi-constellation dalle dimensioni contenute e con memoria flash

Telit ha annunciato oggi il lancio di Jupiter SE873, il modulo GNSS più avanzato attualmente disponibile sul mercato. Questo ricevitore GNSS completo, è racchiuso in modulo QFN di 7 x 7 x 1,85 mm, che include memoria Flash SQI, amplificatore a… continua a leggere Leggi il seguito