Sviluppato a Pisa l’esoscheletro controllato con la mente

Per la prima volta sono state restituite capacità di presa della mano, sufficienti a compiere azioni come mangiare e bere in maniera autonoma, a persone quadriplegiche, immobilizzate nel tronco e negli arti inferiori e superiori. La momentanea… continua a leggere Leggi il seguito