Bluetooth Low Energy

Sappiamo ormai praticamente tutti, anche i non “addetti ai lavori” che cos’è il Bluetooth o meglio, anche chi non sa che cos’è ha comunque chiaro che cosa ci può fare. Notebook, smartphone e tablet incorporano un’interfaccia Bluetooth, che troviamo anche in stampanti, dispositivi di test e medicali, strumentazione e quant’altro. Dalla sua prima implementazione ad oggi, questo link radio, nato inizialmente per lo scambio di dati fra dispositivi “accoppiati” nelle immediate vicinanze, la condivisione di foto e contenuti tra smartphone e per l’acquisizione di dati da dispositivi di misura e test (ad esempio i tester OBD) oggi, con la versione 4 (Low Energy), approda a quello che è il piatto più ricco del momento: l’Internet delle cose. In questo corso vi spieghiamo perché, partendo dalle origini e poi focalizzando la nostra attenzione proprio sul Bluetooth del momento, che è il Low Energy, implementato in svariati dispositivi e moduli low-cost e per Arduino, quindi terminando con una panoramica sull’ultimo nato in casa Bluetooth: la versione 5.0.

COD: C_BLUETOOTH Categoria: Tag:

Il corso comprende le tre puntate, in formato PDF, publicate sui numeri 212-213-214 di Elettronica In

Gli articoli relativi al seguente corso sono stati presentati sui fascicoli n.:
EI212EI213EI214

Per il download dei contenuti è necessario essere registrati al sito.
Clicca qui per accedere o per registrarti