N. 90 – Lug/Ago 2004

6,00

Svuota

Vacanze-incubo o incubo-digitale?
Sull’ultimo numero della rivista che uno dei più importanti distributori di prodotti multimediali invia gratuitamente ai propri clienti, è apparso un editoriale nel quale vengono enfatizzate le innumerevoli opportunità che la tecnologia digitale ci offre, anche e soprattutto durante il periodo estivo. Così, secondo l’articolo, attraverso i telefonini UMTS ed i servizi relativi possiamo controllare le condizioni meteo e la viabilità evitando i soliti ingorghi estivi e se proprio ci ritroviamo nel bel mezzo di una coda chilometrica ecco il navigatore GPS in grado di suggerirci percorsi alternativi e, se tutto va male, indicarci un buon ristorante dove dimenticare i problemi di traffico. E così via. Insomma un grande aiuto contro le vacanze-incubo. Negli ultimi mesi non sono andato in vacanza e quindi non ho potuto verificare l’efficacia di questi sistemi contro l’incubo-vacanze; ho vissuto invece un altro incubo dovuto alla scarsa affidabilità dei dispositivi tecnologici più sofisticati. Un incubo digitale ormai permanente dal momento che, per lavoro (ma anche per passione e per curiosità) mi trovo tutti i giorni a confrontarmi con queste apparecchiature. Ho iniziato il 2004 con un navigatore GPS su Pocket PC che non ne voleva sapere di funzionare e che ho dovuto rimandare alla Casa per ben due volte per l’aggiornamento del firmware: nonostante ciò sono più le volte che il navigatore non funziona costringendomi a resettare di continuo il sistema. Vista l’affidabilità, il tutto giace ora in un cassetto. L’incubo è continuato subito dopo con un bellissimo telefonino di ultima generazione il quale, però, si spegneva quando voleva, non terminava le chiamate e così di seguito. Altro aggiornamento del firmware ed ora l’apparecchio è in fase di test nella borsa della …moglie. A questo punto ho acquistato l’ultimo prodotto di grido, un cellulare con palmare incorporato che fa praticamente tutto tranne la pastasciutta. Altre dolenti note: la sezione GSM continua a bloccarsi (per non parlare della connessione UMTS!), spesso non si riesce a spegnere il palmare e… via col pennino ed il tasto di reset! Infine il mio nuovo PC (di marca, mica un clone), tre giorni dopo l’installazione ha fatto “puuf”: certo, il servizio di assistenza ha provveduto alla riparazione nel giro di una settimana ma il sottoscritto ha dovuto perdere una giornata per ricaricare i programmi e riconfigurare il tutto. Purtroppo problemi di questo genere stanno rovinando la vita a moltissime persone le quali gradirebbero un pizzico di tecnologia in meno ma molta più affidabilità. Cosa ne pensano i Costruttori?

Arsenio Spadoni

 

Sommario

  • Amplificatore auto 4 x 55 W
    Compatto finale di potenza per autoradio realizzato con un solo integrato che fornisce ben 55W su 4 canali. Completo di funzioni standbye mute, per la massima flessibilità d’impiego. Possibilità di utilizzo con casse da 2 e 4 Ohm.
  • Analizzatore di spettro audio a 10 bande
    Visualizza lo spettro del segnale audio su un display composto da ben 90 led nei colori verde, giallo e rosso suddiviso in 10 bande a partire da 30 Hz fino a 16.000 Hz, ciascuna con nove livelli di visualizzazione! Già predisposto sia per impianti stereo che mono, a bassa o alta potenza. Alimentazione a 12 Volt in tensione continua.
  • Voltmetro e amperometro digitale
    Uno strumento preciso ed avanzato tecnologicamente, indispensabile in mille occasioni sia in laboratorio per completare professionalmente ogni alimentatore, che come strumento di collaudo e misure per schede elettroniche. Visualizza contemporaneamente tensioni da 0 a 50Vcc e correnti da 0 a 10 A cc su un display alfanumerico LCD 2×16 caratteri con retroilluminazione.
  • Interfaccia USB per Personal Computer
    Interfaccia per PC specifica per porte USB con numerosi I/0 sia digitali che analogici. Di facile utilizzo, dispone di un completo software di controllo. Possibilità di realizzare un software personalizzato in Visual Basic, Delphi o C++ grazie alla disponibilità di una specifica DLL: in questo caso la scheda potrà essere utilizzata come demoboard per la verifica delle routine software.
  • Potenziometro allo stato solido
    Può essere utilizzato per controllare il volume di un amplificatore audio, la tensione di uscita di un alimentatore stabilizzato, la durata di un temporizzatore, eccetera. Il rapporto ingresso/uscita viene modificato agendo su due pulsanti, oppure, con opportuni livelli logici, sugli ingressi di controllo, cosa che lo rende ideale per essere comandato a distanza.
  • Microspia telefonica GSM
    Collegato ad una linea telefonica fissa, consente di ascoltare da remoto tutte le telefonate effettuate da quella utenza. La ritrasmissione a distanza delle telefonate sfrutta la rete GSM. Il circuito è dotato anche di microfono ambientale, ingresso ausiliario e uscita supplementare a relè. Il dispositivo utilizza il modulo cellulare GR47,un’evoluzione del noto GM47.
  • Variatore di velocità per motori DC
    Grazie ad un regolatore PWM, consente di dosare con precisione l’energia fornita e pertanto la velocità di rotazione dell’albero, sia a vuoto che sotto carico; l’adozione di un particolare mosfet con “sense”, gli permette di sospendere l’erogazione di corrente quando il motore sta assorbendo troppo.
  • Tastiera a sfioramento a 6 tasti
    Pulsantiera elettronica a sfioramento provvista di sei uscite a relè che possono funzionare in modo impulsivo o bistabile; ogni tasto rileva la variazione di capacità dovuta al contatto o alla immediata vicinanza di un dito e, se attivato, viene illuminato sul retro da un led che ne conferma l’innesco
Per il download degli articoli è necessario essere registrati al sito.
Clicca qui per accedere o per registrarti