N. 218 – Settembre 2017

6,00

Svuota

Nuovo record per il mercato dei semiconduttori

Per la World Semiconductor Trade Statistics (WSTS) i ricavi mondiali del mercato dei semiconduttori nel 2017 cresceranno dell’11,5% rispetto all’anno scorso mentre secondo Gartner la crescita sarà ancora più robusta, con un 16,8%. In ogni caso, per tutti gli analisti del settore, per la prima volta quest’anno le vendite di semiconduttori supereranno i 400 miliardi di dollari, con crescita in tutti i comparti e in tutti i mercati regionali, Europa compresa. Una crescita così robusta non la si riscontrava dal 2010, anno in cui le vendite raggiunsero per la prima volta i 300 miliardi di dollari. Con i prezzi in caduta libera (eccezion fatta per le memorie) tutto ciò significa che in termini quantitativi, ovvero di pezzi venduti, il mercato crescerà di oltre il 50%. Anche nel nostro paese, le vendite di semiconduttori dovrebbero segnare quest’anno nuovi record, anche se non ai livelli del mercato globale. Altro segnale positivo in questo settore, il ritorno all’utile (o un incremento degli utili) di tutti i principali player del settore, con Samsung in prima linea (grazie alle memorie) e che quest’anno dovrebbe scalzare dal primo posto della classifica Intel. Cosa significa tutto ciò? I semiconduttori vengono utilizzati in tutti i campi, dall’industria al mercato dell’automotive, dagli elettrodomestici alla sanità. Una forte richiesta di semiconduttori significa che c’è una forte richiesta di apparecchiature e sistemi, ovvero, in altre parole, che l’economia mondiale sta rafforzando la crescita in atto, coinvolgendo anche i paesi (come l’Italia) con un’economia stagnante o in recessione. D’altra parte, anche sul fronte geopolitico globale, non si intravedono pericoli imminenti e in mercati finanziari non si trascinano mine vaganti come il fenomeno dei mutui subprime. Insomma un 2017 che, alla faccia della scaramanzia, sembra affermarsi come uno degli anni più positivi di sempre, e non solo per l’industria dei semiconduttori.

Arsenio Spadoni

SOMMARIO

  • Ringate: l’apricancello sul web
    Gestore web per i nostri telecontrolli GSM, capace di espandere le possibilità di utilizzo e rendere più agevole e dinamica la gestione di molti utenti e più moduli apricancello.
  • Tracking del viso da webcam
    Realizziamo un brandeggio per far seguire a una telecamera i tratti del volto che saranno acquisiti da uno specifico software.
  • Sensore RF porte e finestre
    Basato sull’encoder HT12, trasmette a distanza un segnale codificato quando il contatto Reed di cui dispone rileva l’allontanamento dell’anta dal battente; ideale per l’abbinamento a sistemi antifurto.
  • ArduTrain
    Gestiamo un plastico LEGO® da smartphone, tablet e PC, attraverso un sistema di controllo e automazione basato su Raspberry Pi, Arduino e una web app.
  • Photofish digital frame Wi-Fi
    Versione wireless delle cornici digitali per riprodurre immagini ricevute da WiFi grazie a Fishino e allo shield TFT. Dopo l’hardware e le librerie, facciamo un po’ di didattica sulla
    gestione delle immagini. Seconda e ultima puntata.
  • Accoppiatore di segnali isolato
    Consente di trasferire segnali digitali tra due punti di un circuito mantenendo l’isolamento galvanico e fornendo l’alimentazione al circuito con cui si interfaccia.
  • LED fidget spinner
    Riproponiamo il popolarissimo gadget in versione energy harvesting, utilizzando come base del rotore il corpo di una ventola brushless, che girando alimenterà tre LED.
  • Fish&Go
    Basato sulla board Fishino UNO, un progetto semplice e divertente in grado di unire pratica e divertimento. Costruiremo un robot su due ruote comandato dall’app “Blynk” e
    sfrutteremo il sensore di colori per poi programmare quattro giochi: Libero, ColorColor, Corsa e CrazyTaxi.
  • Photo frame su cloud
    Cornice digitale capace di aggiornare i propri contenuti dal web e di accendersi quando rileva persone di fronte.
  • L’ambiente MikroE
    Proseguiamo la conoscenza dell’universo mikroE, focalizzando la nostra attenzione sulle periferiche analogiche dei microcontrollori Microchip della famiglia PIC e sul loro
    utilizzo tramite MikroC. Quarta puntata.
Per il download dei contenuti è necessario essere registrati al sito.
Clicca qui per accedere o per registrarti