N. 98 – Maggio 2005

6,00

Svuota

Tecnologia delle vacanze.
Maggio è il mese delle rose, dei primi veri caldi, dei primi assaggi di vacanza; l’anello di congiunzione tra la tanto (mai quanto come quest’anno) sospirata primavera e l’estate, che, a detta dei meteorologi, si preannuncia veramente calda. È anche il punto in cui i sogni di vacanza si spostano dalle piste innevate alle calde mete estive… e allora anche i patiti di sport invernali ripongono gli sci per tirare fuori costume e materassino da mare, attendendo di tornare sulla neve, dove, all’arrivo della prossima stagione sciistica, li attenderanno significative novità già adottate in alcuni impianti; novità realizzate grazie alla tecnologia RFID, che permetterà l’identificazione e il libero accesso (come avviene per il Telepass delle autostrade…) agli impianti di moltissime località con un badge che l’utente potrà comodamente tenere in tasca e che consentirà di pagare tutti i servizi insieme o in anticipo, come si fa con le tessere telefoniche prepagate, ma anche di fruire di servizi informativi davvero innovativi. Un deciso passo avanti, rispetto ai già innovativi transponder integrati in speciali orologi. In attesa che la tecnologia venga applicata anche ad altri impianti turistici (ad esempio quelli balneari) scopritene i segreti nell’articolo di pagina 36 (e nella precedente puntata, nel fascicolo 97): vedrete come anche molti gesti quotidiani, non appena l’identificazione a distanza verrà applicata su larga scala, siano destinati a subire una vera e propria rivoluzione. Restando sulla tecnologia “amica dell’uomo”, chi si impegnerà nelle prime e sospirate “prove tecniche di vacanza” troverà una preziosa alleata nell’interfaccia GSM per stazione meteo descritta a pagina 70, che consentirà a chiunque abbia installato nella casa di villeggiatura una centralina La Crosse Technology WS2300/WS2305 di conoscere, prima di partire, che tempo vi troverà. E visto che l’imminente estate si preannuncia come una delle più calde degli ultimi anni, perché non monitorare la temperatura nei vari ambienti di casa o dell’ufficio? Il Data-Logger con SD-Card (pagina 21) ci permetterà di vedere su PC l’andamento delle temperature rilevate, in un certo arco di tempo, da ben otto sonde, così da scoprire se, durante la nostra assenza, in qualche luogo è stato superato un limite che può danneggiare apparecchiature delicate. Un vero alleato contro gli “effetti collaterali” dell’estate, uno dei quali è, come ci ricordano impietose le cronache, l’incremento degli assalti notturni alle abitazioni; dunque, non soccombete di fronte al caldo e all’afa: lasciate pure aperte le finestre, perché alla vostra sicurezza pensa il miniallarme (pagina 65) che rileva l’introduzione nell’ambiene dei famigerati gas narcotizzanti tanto usati da ladri e ladruncoli. Questo ed altri interessanti progetti vi attendono nelle prossime pagine. Buona lettura.

 

Arsenio Spadoni

 

Sommario

  • Centralina per luci scorrevoli
    Controlla l’accensione sequenziale di quattro lampade alimentate dalla rete. Permette di creare effetti luminosi per sistemi di sicurezza o per attirare l’attenzione.
  • Data logger su SD-Card per temperature – Seconda puntata
    Permette di leggere i valori di temperatura acquisiti da un massimo di otto sonde allo stato solido e memorizzati in una SD-Card formattata come un hard-disk
  • Amplificatore BF 7 watt
    Piccolo e versatile finale BF da 7 W single-chip alimentabile a 12 volt.
  • Controllo accessi RFID a “mani libere” – Seconda puntata
    Sistema di controllo accessi a mani libere con tecnologia RFID a TAG attivi. Può funzionare sia in modalità stand-alone che connesso ad un PC.
  • Teoria e pratica delle Flash Memory Card
    Una serie di articoli per scoprire tutti i dettagli di funzionamento di queste memorie tanto diffuse quanto poco conosciute dal punto di vista tecnico. Quinta puntata.
  • Microallarme acustico mille usi
    Dispositivo di ridottissime dimensioni adatto a funzionare come antifurto per oggetti, avvisatore d’intrusione,tilt elettronico, acc.
  • Rivelatore di gas narcotizzante
    Rileva la presenza di gas narcotizzanti utilizzati duranti i furti notturni nelle abitazioni. Dispone di un’uscita ausiliaria che consente di controllare centraline antifurto e combinatori telefonici.
  • Interfaccia GSM per Stazioni Meteo
    Collegata ad una centralina La Crosse Technology ogni volta che riceve una chiamata da un cellulare abilitato risponde con un SMS comunicando i dati meteo rilevati sul posto. Permette anche di gestire utilizzatori a distanza mediante due uscite a relè.
  • Corso di programmazione per PIC: l’interfaccia USB – Settima puntata
    Alla scoperta delle funzionalità USB implementate nei microcontrollori Microchip. Un argomento di grande attualità, vista la crescente importanza di questo protocollo nella comunicazione tra computer e dispositivi esterni.
Per il download dei contenuti è necessario essere registrati al sito.
Clicca qui per accedere o per registrarti
Per il download degli articoli è necessario essere registrati al sito.
Clicca qui per accedere o per registrarti